Banner

Bracciano Sailing Contest

Click on the slide!

470

470

Il 470 nasce nel 1963 dalla matita del francese Andrè Cornu. Dalle prime prove in acqua è subito emerso che…

Click on the slide!

420

L’idea del 420 nacque nel 1958, quando si incontrarono Cristian Maury, architetto e M. Lanaverre, proprietario di un piccolo cantiere.…

Click on the slide!

Snipe

Snipe

Serious Sailing Serious Fun! “La competizione abbinata al disegno della barca rende lo Snipe la Classe dove puoi lavorare sulla…

Click on the slide!

Hobie Cat 16

Hobby Cat 16

Hobie Cat 16

Click on the slide!

Laser

Laser

Laser Standard;  Laser Radial;  Laser 4.7; 

Click on the slide!

Contender

Contender

Il Contender è una imbarcazione da regata, a deriva mobile e governata da un'unica persona (equipaggio singolo). Il progetto è…

Click on the slide!

Tornado

  Il Tornado è stato disegnato nel 1967 dall’inglese Rodney March con l’aiuto di Terry Pierce e Reg White, specificatamente…

Click on the slide!

555

Con la deriva chiamata “555FIV”, la Federazione Italiana Vela ha varato una nuova imbarcazione destinata a invadere le scuole di…

Frontpage Slideshow (version 2.0.0) - Copyright © 2006-2008 by JoomlaWorks

CIRCOLI CO.BRA.SAIL

Tornado | Stampa |  E-mail

 

Il Tornado è stato disegnato nel 1967 dall’inglese
Rodney March con l’aiuto di Terry Pierce e Reg
White, specificatamente con l’intento di diventare
il nuovo catamarano Olimpico. La prima regata
Olimpica tra Catamarani fu corsa nel 1976 in
Canada e venne disputata sul Tornado.
Nel 2008, a Quindao in Cina, il Tornado ha regatato
nei sui ottavi Giochi Olimpici.
Con la sua moderna e particolare attrezzatura e
con le sue linee filanti il Tornado è velocissimo nel
solcare l’onda di ogni specchio d’acqua e così
sfreccia nei porti, laghi, ed oceani in più di 30
paesi di tutto il mondo diventando una classe
internazionale di successo.
Sono stati costruiti più di 5.000 Tornado con 1.400
affiliati nel mondo all’associazione di classe.
A parte alcuni aggiornamenti tecnici – migliorie
negli scafi, nelle vele, tecnologia dell’albero,
manovre – il Tornado è rimasto invariato dal suo
esordio fino a quando l’ISAF            decretò che
l’equipaggiamento per le Olimpiadi del 2004
sarebbe stato con doppio trapezio e spinnaker al
fine di esaltarne le doti tecniche e di
spettacolarità.
Il Tornado è stato disegnato nel 1967 dall’inglese Rodney March con l’aiuto di Terry Pierce e Reg White, specificatamente con l’intento di diventare il nuovo catamarano Olimpico. La prima regata Olimpica tra Catamarani fu corsa nel 1976 in Canada e venne disputata sul Tornado. Nel 2008, a Quindao in Cina, il Tornado ha regatato nei sui ottavi Giochi Olimpici. Con la sua moderna e particolare attrezzatura e con le sue linee filanti il Tornado è velocissimo nel solcare l’onda di ogni specchio d’acqua e così sfreccia nei porti, laghi, ed oceani in più di 30 paesi di tutto il mondo diventando una classe internazionale di successo. Sono stati costruiti più di 5.000 Tornado con 1.400 affiliati nel mondo all’associazione di classe. A parte alcuni aggiornamenti tecnici – migliorie negli scafi, nelle vele, tecnologia dell’albero, manovre – il Tornado è rimasto invariato dal suo esordio fino a quando l’ISAF decretò che l’equipaggiamento per le Olimpiadi del 2004 sarebbe stato con doppio trapezio e spinnaker al fine di esaltarne le doti tecniche e di spettacolarità.