Banner

Bracciano Sailing Contest

Click on the slide!

470

470

Il 470 nasce nel 1963 dalla matita del francese Andrè Cornu. Dalle prime prove in acqua è subito emerso che…

Click on the slide!

420

L’idea del 420 nacque nel 1958, quando si incontrarono Cristian Maury, architetto e M. Lanaverre, proprietario di un piccolo cantiere.…

Click on the slide!

Snipe

Snipe

Serious Sailing Serious Fun! “La competizione abbinata al disegno della barca rende lo Snipe la Classe dove puoi lavorare sulla…

Click on the slide!

Hobie Cat 16

Hobby Cat 16

Hobie Cat 16

Click on the slide!

Laser

Laser

Laser Standard;  Laser Radial;  Laser 4.7; 

Click on the slide!

Contender

Contender

Il Contender è una imbarcazione da regata, a deriva mobile e governata da un'unica persona (equipaggio singolo). Il progetto è…

Click on the slide!

Tornado

  Il Tornado è stato disegnato nel 1967 dall’inglese Rodney March con l’aiuto di Terry Pierce e Reg White, specificatamente…

Click on the slide!

555

Con la deriva chiamata “555FIV”, la Federazione Italiana Vela ha varato una nuova imbarcazione destinata a invadere le scuole di…

Frontpage Slideshow (version 2.0.0) - Copyright © 2006-2008 by JoomlaWorks

Patrocini

Partner

CIRCOLI CO.BRA.SAIL

A.S. Nautica Sabazia | Stampa |  E-mail

asns_regate

 
Correva l'anno 1972. Un gruppetto di appassionati, più che altro della natura - tra loro Fosco Santini - trovò un bellissimo terreno sulle rive del lago di Bracciano vicino alla presa dell'Acquedotto Paolo. Così nacque  il “Sabazietto” e dei  suoi soci qualcuno si dedicò alla canoa, qualcun'altro allo sci nautico e gli altri alla vela. I canoisti fecero cose egregie: nel 1975 Mastrandrea, Megna, Cerulli e Catarci divennero Campionesse d'Italia nel K4 e nel 1976 furono Campioni d'Italia Schermi e Calvigioni (K2 ragazzi) e un altro Mastrandrea (K1 ragazzi). Successivamente arrivarono una serie di vittorie in gare nazionali fino al 1978.
Col passare del tempo il gruppo dei canoisti si assottigliò sempre di più ed il divieto di uso di mezzi a motore nel Lago di Bracciano esiliò gli sciatori d'acqua verso altri lidi. Rimasero quindi i velisti, che nel frattempo, avendo ottenuto nel 1976 l'affiliazione del circolo alla F.I.V., si concentrarono soprattutto nella classe Finn, chiamando tra l'altro personaggi del calibro di Stacchio Vaccari ad insegnare ai neofiti.Le regate erano sempre tante, il Trofeo Finn si rinnovava di edizione in edizione, ma nel tempo si iniziò ad affermare fra i soci una “nuova” barca: lo Snipe, barca di stampo classico, elegante e maneggevole.La nuova classe si diffuse molto velocemente complice anche le compagne dei Finnisti che così avevano l’occasione di veleggiare e regatare anche loro.
Il Sabazietto vanta l’organizzazione del Campionato Mondiale Master Snipe 2004, di diversi Campionati Italiani Snipe, Dinghy 12’ e Sunfish,  un gran numero di Regate Nazionali e Regionali.
Ultimo grande impegno è stato la partecipazione all’organizzazione di Primavela 2007.
Le grandi regate classiche del circolo sono Vacanze Romane ed il Trofeo Fosco Santini
 

asns_circolo

asns_cigni

 
Numero Visitatori: